Fosfatidilcolina.

martedì 12 settembre 2017

Fosfatidilcolina.

La fosfatidilcolina, spesso abbreviata in PC, è una tipologia particolare di fosfolipide che contiene colina come gruppo di testa.

È stata scoperta nel 1850 da Maurice Gobley, che la estrasse dal tuorlo dell'uovo. La molecola è isolabile anche da fonti vegetali come semi di soia, semi di girasole, semi do colza (canola) e semi di lino.

L'estrazione della PC viene effettuata utilizzando solventi non tossici quali etanolo e acetone che poi vengono efficientemente rimossi e riutilizzati per una nuova estrazione. Nell'organismo umano, la fosfatidilcolina rappresenta uno dei principali componenti della membrana plasmatica, di cui regola fluidità, integrità e permeabilità. In numerosi studi, sia sperimentali che clinici, la fosfatidilcolina si è rivelata un ottimo agente epatoprotettore. Tale attività sarebbe da ricondurre sia alla capacità di fornire adeguate quantità di colina, nota per la sua attività antiossidante, sia ad una diretta azione epatoprotettiva dei fosfolipidi.

Per questo motivo si rivela molto utile nel preservare la corretta funzionalità epatica, proteggendo il fegato da numerose condizioni patologiche, sia acute come le epatiti che croniche come la fibrosi. La sua attività sulle cellule epatiche è solo una delle molte conosciute.

Le sono attribuite infatti anche funzioni cardioprotettive,coadiuvanti nella terapia dell'Alzehimer e attività regolatrici del profilo lipidico, in particolare dei livelli di colesterolo.

AVG propone lecitine titolate in fosfatidilcolina (PC) da diverse fonti vegetali ed animali, in particolare, la soia, il girasole e l'uovo.

Scopri di più!

I nostri prodotti

Ricerca i nostri attivi

Parliamo di...

Polaris, come combattere la predisposizione all'obesità nella fase pre e post natale.

Polaris, come combattere la predisposizione all'obesità nella fase pre e post natale.

Polaris, integratore ricco di Omega 3, può contribuire alla salute del nascituro.

Leggi
Oleuropeina, dalle foglie dell'ulivo un'arma per combattere la sindrome metabolica.

Oleuropeina, dalle foglie dell'ulivo un'arma per combattere la sindrome metabolica.

L'oleuropeina, polifenolo contenuto nelle foglie dell'ulivo, è un integratore alimentare in grado di combattere patologie cardiovascolari e diabete.

Leggi
AVG Pharma è una divisione di AVG s.r.l. | P.IVA 03535230969 | REA MI 1682944 | cap. soc. i.v. € 10.000,00 | © Copyright 2009-2014 AVG s.r.l. tutti i diritti riservati | Privacy - Cookie Policy